Terni: Evasione Milionaria di Imu e Tasi, Multe non Incassate: Buco Nero da 43 Milioni di Euro

Un enorme buco nero economico affligge Terni a causa dell’evasione fiscale legata all’Imu e alla Tasi, secondo il report di controllo di gestione 2022 di Palazzo Spada. Il documento rivela che, nonostante gli accertamenti e le notifiche eseguite, l’evasione di queste imposte ammonta a oltre 43 milioni di euro. Mentre sono stati avviati migliaia di avvisi di accertamento, il tasso di incasso rimane basso, indicando una mancata partecipazione da parte dei cittadini.

Il report evidenzia che delle somme in fase di recupero, solo il 36,52% è stato incassato, e delle somme iscritte a ruolo, solo il 12,47% è stato recuperato. Questo significa che gli incassi non riescono a coprire l’ampia evasione stimata, creando un notevole deficit nelle casse comunali.

Per quanto riguarda le sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, nonostante un incremento del 14,12% nel 2022, il tasso di incasso rimane relativamente basso. Solo il 37,65% dell’importo complessivo delle sanzioni è stato incassato nel 2022, salendo al 51,52% al 31 dicembre 2023. Questi dati indicano una persistente difficoltà nell’ottenere il pagamento delle multe, contribuendo ulteriormente al buco finanziario della città.

Condividi sui social

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *