Riqualificazione in Vista per Piazza dell’Olmo a Terni: Il Consiglio Comunale Prende in Esame l’Atto di Indirizzo

Il prossimo futuro di piazza dell’Olmo, il cuore del centro cittadino di Terni, potrebbe essere segnato da una promettente riqualificazione. Lunedì 18 marzo, durante il Consiglio Comunale, sarà esaminato l’atto di indirizzo presentato nel dicembre 2023 dal capogruppo del Movimento 5 Stelle, Claudio Fiorelli. Le questioni sollevate in questo atto, per la maggior parte, rimangono ancora attuali.

Il consigliere ha dipinto un quadro piuttosto desolante della situazione attuale: “A seguito della tromba d’aria nel 2022, una delle tensostrutture che copriva la piazza è crollata, rendendo necessaria la sua rimozione. L’amministrazione di destra, guidata da Latini, ha solo provveduto a mettere in sicurezza la piazza, senza prendere decisioni riguardo alla sua futura sistemazione, già dilaniata dai contrasti politici.”

Alcuni dettagli rivelano il degrado attuale della piazza: “Attualmente la piazza è simbolo del degrado del centro storico: durante il giorno diventa un parcheggio abusivo, le buche sono ovunque, l’aiuola centrale è invasa dalle erbacce e dai rifiuti, i pochi pali rimasti sono sporchi e danneggiati, così come la porzione di tensostruttura ancora in piedi.” La vegetazione, invece, cresce rigogliosa, ben visibile a passanti e residenti.

Il capogruppo pentastellato ha anche sottolineato che, durante il periodo natalizio, le luci non sono state installate, ma sono state invece messe dai commercianti della zona, rendendo la piazza luminosa e accogliente. Il nuovo regolamento della Zona a Traffico Limitato, che entrerà in vigore il 15 marzo, potrebbe portare benefici anche a piazza dell’Olmo. Il Consiglio Comunale esaminerà l’atto di Claudio Fiorelli all’inizio della prossima settimana, segnando un passo verso un futuro più promettente per la piazza.

Condividi sui social

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *