Pronto Soccorso Ospedale di Terni: Dati Promettenti e Nuove Sfide

L’Azienda Ospedaliera di Terni ha condiviso una panoramica dettagliata sull’attività del Pronto Soccorso nei primi due mesi del 2024. Con una media di oltre 140 accessi giornalieri, sono stati presi in carico 8.561 pazienti, di cui 316 con codice rosso. Inoltre, sono state effettuate 3.028 procedure interventistiche, evidenziando l’intensa attività medica.

Le patologie tempo-dipendenti hanno ricevuto particolare attenzione, con 21 pazienti sottoposti a trattamenti di rivascolarizzazione endovascolare e fibrinolitica per ictus cerebrale. Anche i casi di infarto miocardico acuto sono stati trattati con angioplastica coronarica, dimostrando una risposta tempestiva alle emergenze cardiologiche.

L’ospedale di Terni ha affrontato sfide come il sovraffollamento, risultante anche dall’attrattività extraregionale. Nonostante ciò, la direzione aziendale sottolinea che l’adeguata cura del paziente non è mai venuta meno, elogiando i professionisti dell’ospedale.

In un messaggio conclusivo, l’Azienda Ospedaliera ha invitato a considerare l’opportunità di rivolgersi alla struttura più adeguata in base alla gravità e all’urgenza, promuovendo una collaborazione con i medici di medicina generale e le strutture sanitarie di primo livello. La direzione aziendale ha ribadito pubblicamente l’elevata qualità dell’assistenza fornita, sottolineando il valore del proprio ospedale nella tutela della salute dei cittadini.

Condividi sui social

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *