“Di danza e d’amore”: Rassegna a Terni per combattere la violenza

Una significativa iniziativa denominata ‘Di danza e d’amore’ ha animato il Teatro Secci di Terni nel giorno di San Valentino, coinvolgendo numerose scuole di danza della città. Lo scopo principale dell’evento era quello di sostenere la rete antiviolenza territoriale.

Protagonisti dell’iniziativa sono stati circa duecento danzatori provenienti da diverse scuole, tra cui Proscenium, Solo Danza, Open Space, Hamartia, Area Ballet, Associazione Dancers, Arte Danza Terni, Floor, e Centro Formazione Danza. I proventi derivanti dalla vendita dei biglietti sono stati devoluti a favore delle associazioni che fanno parte della rete contro la violenza sulle donne e gli stereotipi di genere.

L’evento è stato ideato da Barbara Testa, con direzione artistica affidata a Fabrizio Santella e Simonetta Petrucci. Tra gli ospiti illustri, Clarissa Mucci (già docente presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma) e Paolo Arcangeli (danzatore e docente presso l’Accademia Nazionale di Danza).

La rassegna ha visto la partecipazione delle associazioni della rete antiviolenza, con rappresentanti di San Martino, il Centro Cav del Comune, Soroptimist, TerniDonne, Liberamente Donna e il Cpo regionale. Gli assessori Viviana Altamura e Stefania Renzi esprimono soddisfazione per il coinvolgimento di circa 400 persone nello spettacolo, sottolineando l’importanza di sensibilizzare i giovani verso l’amore, il rispetto e la solidarietà. Infine, è stato rilasciato un attestato di partecipazione a tutte le scuole coinvolte come ringraziamento per il loro contributo all’iniziativa.

Condividi sui social

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *