Affluenza Record a Terni per San Valentino: Fiera Brulicante di Persone e Code ai Chioschi Gastronomici

Una giornata di San Valentino baciata dal sole ha attirato una folla numerosa alla fiera, con code significative ai chioschi gastronomici e non solo. La tradizione di omaggiare l’urna del santo patrono è stata rispettata da centinaia di ternani e visitatori fin dalle prime ore del 14 febbraio.

La zona della basilica di San Valentino è stata invasa da centinaia di persone, offrendo un’opportunità unica per accedere alla chiesa, ricevere la benedizione e dedicare momenti di raccoglimento al santo patrono della città. Questa tradizione, tramandata di generazione in generazione, è profondamente radicata nella comunità ternana.

La mattinata è stata caratterizzata dalla folla di fedeli che ha affollato la basilica per la santa messa, celebrata in concomitanza con il mercoledì delle Ceneri. Ricordiamo che la Festa di San Valentino è stata anticipata a martedì 13 febbraio a causa di questa ricorrenza. La giornata di sole ha favorito una massiccia partecipazione alla fiera, con circa 190 stand lungo viale Trento e parte di viale degli Oleandri, offrendo giocattoli, alimentari, gadget, abbigliamento e altre particolarità.

Verso l’ora di pranzo, i chioschi della porchetta hanno registrato code significative, poiché molti hanno approfittato del clima primaverile per godersi un pranzo all’aperto. Anche molte altre bancarelle allestite per l’occasione hanno attirato file di visitatori. Nel pomeriggio, oltre alla fiera, sono previsti numerosi eventi nel centro cittadino.

Condividi sui social

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *